Biopila

HomeBiopila

La Biopila è una tecnica di risanamento biologico dei terreni che si basa sulla capacità dei microrganismi autoctoni del terreno di degradare alcuni tipi di contaminante in determinate condizioni ambientali.

La Biopila viene generalmente utilizzata per la bonifica di terreni contaminati da prodotti del petrolio.

Il termine originario inglese, ormai utilizzato anche in italiano, indica la disposizione del terreno inquinato da bonificare mediante tecnica biologica in cumulo (pile, heap), all’interno del quale vengono introdotti, mediante apposite reti separate di tubazioni, aria, sostanze nutrienti (nitrati, fosfati) e acqua, in modo da ottimizzare le condizioni di sviluppo ed attività della flora batterica che attua la degradazione aerobica (in presenza di ossigeno) degli inquinanti.

L’attività aerobica dei microorganismi viene stimolata attraverso aerazione e aggiunta di nutrienti, minerali e acqua, degradando così i prodotti adsorbiti dal terreno.

Questa tecnica di bonifica, dunque, è basata sulla stimolazione della crescita e della moltiplicazione dei batteri aerobici tramite l’uso di ossigeno, dove l’aria viene fatta circolare nel terreno attraverso tubature con tecniche di estrazione/iniezione.
Nella rimozione dei contaminanti petroliferi, i composti più leggeri tendono ad essere rimossi per volatilizzazione durante l’aerazione dei terreni, mentre gli altri componenti vengono rimossi per biodegradazione (nel caso la presenza di componenti volatili sia elevata potrebbe essere necessario predisporre di un impianto di trattamento delle emissioni gassose come ad esempio un impianto SVE).

color
http://www.bigliasrl.it/wp-content/themes/flash-installable/
http://www.bigliasrl.it/it/
/home2/biglirxo/public_html/
#00A3E4
style1
default
Loading posts...
#010000
none
loading
#010000
Sort Gallery
on
off
off
on
off